Image by macrovector on Freepik

Questo contributo è stato pubblicato il 20/7/2022 sul sito di ASSODPO.

In considerazione dell’interesse riscontrato per il tema del Fediverso, riportiamo l’articolo anche qui.


Il Fediverso

Intervista a Nicola Fabiano a cura di Anna Pouliou


Introduzione

Da qualche mese si sente sempre più spesso parlare e scrivere del Fediverso.

In effetti, qualcuno potrebbe pensare che il fediverso sia la stessa cosa del metaverso e confonderli.

Probabilmente, qualcun altro potrebbe non sapere nulla del fediverso.

Il fediverso potrebbe sembrare un fenomeno nuovo, qualcosa di strano, un contesto futuristico o fantastico, oppure un gioco.

Per questo motivo, riteniamo che sia giunto il momento di fornire chiarimenti sul fediverso per comprenderne meglio il significato e gli aspetti.

  1. Che cos'è il Fediverso?

Il termine “fediverso” deriva dalle parole “federation” e “universe” e costituisce l’insieme delle risorse software federate di cui ciascuna è identificata come istanza.

Il Fediverse è una rete informatica federata tra server e applicazioni software che consente agli utenti di scambiare informazioni utilizzando lo stesso protocollo o protocolli simili.

  1. Che cos'è l'istanza nel Fediverso?

Supponiamo che si installi sul proprio server una risorsa software come Mastodon; alla fine, si avrà un’istanza, un’istanza di Mastodon nel fediverso.

Potrebbe esserci un po’ di confusione riguardo all’istanza, perché qualcuno potrebbe riconoscerla esclusivamente con il server dove sono installate le applicazioni software. In effetti, sembra che gli utenti del fediverse o i “fedizens” (da “fediverse” e “citizens”, vogliamo riferirci alle persone che usano e vivono il fediverse) di solito parlino di istanze che si riferiscono a una specifica applicazione software come Mastodon, Lemmy, ecc.

  1. Cosa non è il fediverso? Differenze tra il fediverso e il metaverso

Il fediverso non è:

  • intelligenza artificiale;

  • web 3.0;

  • computer quantico;

  • realtà virtuale;

  • realtà aumentata.

Il fediverso non è il metaverso.

Nel 1992, l'autore di fantascienza Neal Stephenson ha coniato il termine "metaverso" nel suo romanzo di successo "Snow Crash", riferendosi a una "convergenza di realtà fisica, aumentata e virtuale in uno spazio online condiviso". Il termine metaverso è l'unione di "metafisica" e "universo". (Universo metafisico).

Fin dalla creazione di Stephenson, questo termine è stato usato per indicare una realtà virtuale in cui le persone agiscono come nella vita reale con qualsiasi tipo di conseguenza, anche legale.

Recentemente, sappiamo che Facebook è cambiato in Meta; ora, tutti girano intorno al metaverso come qualcosa di speciale creato da Meta, ma sappiamo che non è così perché non possiamo ignorare l'origine del termine "metaverso".

  1. Quando è nato il fediverso?

Il fediverso non è un fenomeno attuale, ma esiste da anni.

In effetti, il fediverse viene fatto risalire al 2008, in corrispondenza con la fondazione del social network identi.ca.

Ci sono molte risorse su Internet relative al fediverse; tra queste, vogliamo citare una mappa recuperata dal sito Joinfediverse.wiki, definito come "un'enciclopedia dedicata a tutto il fediverse".

Quella mappa, purtroppo non aggiornata ad oggi, descrive bene l'origine del fediverse e la sua evoluzione dal 2008 al 2019.

  1. Che tipo di risorse software compongono il fediverso?

Abbiamo parlato di applicazioni software specifiche che compongono il fediverso.

Riportiamo un elenco non esaustivo, ma che si riferisce alle risorse più note e particolarmente utilizzate.

Tra queste applicazioni software, ricordiamo:

  1. Matrix - IM, sistema di comunicazione e altro ancora;

  2. XMPP - IM, sistema di comunicazione e altro ancora;

  3. Nextcloud - piattaforma di produttività nel cloud;

  4. Mastodon - piattaforma di social network (come Twitter);

  5. Peertube - piattaforma di social network (come YouTube);

  6. Lemmy - aggregatore di link (come Reddit);

  7. Friendica - piattaforma di social network (come Facebook);

  8. diaspora - piattaforma di social network;

  9. WriteFreely - microblogging.

Le applicazioni software citate si basano tutte sul concetto di federazione. Per stabilire una federazione e consentire l'interazione tra gli utenti, essi possono utilizzare lo stesso protocollo o uno diverso.

In particolare, risorse software come Mastodon, Peertube, Lemmy, Friendica, WriteFreely, utilizzano il protocollo ActivityPub che è oggetto della raccomandazione del W3C del 23 gennaio 2018. Tale protocollo permette appunto di realizzare una rete federata in modo che applicazioni, anche diverse tra loro, attraverso lo stesso protocollo possano interagire tra loro come una sorta di interoperabilità.

È importante sottolineare che anche XMPP è un protocollo aperto e ne abbiamo parlato nell'articolo intitolato "XMPP: il protocollo di comunicazione sicuro che rispetta la privacy".
Esistono diverse applicazioni software sviluppate utilizzando il protocollo XMPP e sono per lo più utilizzate per la comunicazione di messaggistica istantanea.

Vale la pena menzionare Matrix, un altro protocollo standard aperto che abbiamo descritto nell'articolo intitolato "Matrix: il protocollo per una comunicazione sicura che rispetta la privacy".

Come si può notare, esistono alcune applicazioni software come piattaforma di social media e altre per la comunicazione e molto altro ancora.

Il fediverse è stato particolarmente apprezzato, soprattutto per le piattaforme di social media e microblogging (tra cui WriteFreely), ed è in continua espansione.

Tuttavia, il fediverso non è solo social media e microblogging; sarebbe altamente riduttivo considerare il fediverso in questo senso.

  1. Quali sono le caratteristiche del fediverso?

Ci sono alcune caratteristiche che contribuiscono a connotare il mediverso.

Di seguito, specifichiamo i più rilevanti:

a) protocollo per un sistema federato;
Il fediverso - una rete informatica federata - si basa su un protocollo o più protocolli comuni con cui è possibile condividere informazioni da un server all'altro. Il principio di federazione è indubbiamente rilevante.

b) Software Open Source;
Le applicazioni software per il fediverse sono quasi tutte open source.
Il concetto di "open source" è stato oggetto di studi da parte della Commissione Europea che ha realizzato uno studio intitolato "The impact of Open Source Software and Hardware on technological independence, competitiveness and innovation in the EU economy - FINAL STUDY REPORT", pubblicato nel settembre 2021. Lo studio approfondisce il tema del software open source (OSS) e dell'hardware open source (OSH) e dimostra quanto sia rilevante l'argomento. Pertanto, il software open-source nell'universo dei media è un punto cruciale che merita attenzione.

c) inesistenza di pubblicità;
In generale, tutto il "movimento" open-source è finalizzato al libero utilizzo di Internet e governato dalla filosofia che ha generato il FOSS (Free Open Source Software). Pertanto, tutte le risorse open-source, in genere, non sono condizionate da logiche commerciali, come la pubblicità o la profilazione. Di conseguenza, gli utenti sono esenti da eventuali trucchi nascosti sotto l'algoritmo.

d) inesistenza di profilazione;
Vale lo stesso discorso fatto per il punto precedente. In generale, tutto il "movimento" open-source è finalizzato al libero utilizzo di Internet e governato dalla filosofia che ha generato il FOSS (Free Open Source Software). Pertanto, tutte le risorse open-source, in genere, non sono condizionate da logiche commerciali, come la pubblicità o la profilazione. Di conseguenza, gli utenti sono esenti da eventuali trucchi nascosti sotto l'algoritmo.

e) nessun vendor lock-in;
Gli sviluppatori non bloccano le applicazioni software; gli utenti sono liberi di utilizzare le applicazioni senza particolari restrizioni legate alla logica di marketing.

f) l'inesistenza di cookie ad eccezione di quelli funzionali.
Per quanto riguarda le applicazioni web o le applicazioni accessibili dal browser, di solito sono presenti solo i cookie funzionali e non altri. Ciò è in linea con la filosofia del software open-source e non con la logica commerciale.

  1. Il fediverse è cresciuto nell'ultimo periodo e perché?

Negli ultimi anni c'è stato un aumento generale dei sistemi federati, decentralizzati e open-source.

È clamoroso vedere come i dati e le statistiche sul fediverse siano aumentati.

Al giorno d'oggi, le persone parlano più di prima sul Fediverse e lo diffondono su Internet. Perché?

Pensiamo che una delle ragioni sia il comportamento delle istituzioni europee che hanno scelto il Fediverse per le loro attività istituzionali.

In effetti, ci riferiamo a:

Nel Fediverso sono presenti molti profili sociali delle istituzioni dell'UE.

Questo non è particolarmente sorprendente, ma è coerente con l'adozione da parte della Commissione europea, il 21/10/2020, della Strategia per il software open source 2020-2023.

Un'altra ragione potrebbe essere il livello di maturità degli e-citizens.

Dal nostro punto di vista, molti cittadini elettronici hanno risvegliato le loro coscienze, prendendo coscienza di ciò che comporta un sistema centralizzato utilizzato per le applicazioni più diffuse (generalmente le piattaforme di social network).

Probabilmente, questi e-cittadini si sono trasferiti nel fediverso, diventando cittadini federali.

  1. Perché dovremmo interessarci al fediverso?

Dobbiamo interessarci al fediverso perché non ci sono solo aspetti tecnici, anche se molto affascinanti, ma anche questioni legali.

Dal nostro punto di vista, uno dei temi più rilevanti nel fediverso è quello della protezione dei dati e della privacy, soprattutto in Europa dove vige il GDPR.

Oggi, come europei, assistiamo a uno scenario particolare in cui l'Europa sta spingendo per ottenere la sovranità digitale per utilizzarla a livello globale e guadagnarsi un posto di rilievo in tutto il mondo. Conosciamo perfettamente la produzione legislativa di diversi "Atti" nel settore digitale.

In sostanza, l'aumento della competitività in Europa implica un miglioramento sia del mercato interno che di quello globale: la sovranità, quindi, esprimerebbe la supremazia nel mercato.

Alla luce di ciò, dovremmo trovare il giusto equilibrio tra queste misure e la sovranità digitale.

In questo vasto contesto, non possiamo scartare il fediverse perché non è fuori dallo scenario attuale. Al contrario, il fediverse potrebbe essere un'ottima soluzione per utilizzare Internet nel rispetto dei diritti degli utenti.

Riteniamo inoltre che sia necessario avviare una cooperazione tra tutte le parti interessate e l'Unione Europea per quanto riguarda il fediverse. Potrebbe essere il momento giusto. Dobbiamo informare le persone, gli utenti di Internet, la società civile, gli enti pubblici e le istituzioni, tutti interessati al fediverso, avviando corsi di formazione o qualsiasi forma di apprendimento.

Ricordate che siete già dentro e non fuori da qualsiasi risorsa digitale.

Siete pienamente coinvolti!

  1. Quali sono le principali questioni legali legate alla protezione dei dati e alla privacy?

La protezione dei dati e la privacy in Europa sono diritti fondamentali.

Non ci sono eccezioni, quindi dobbiamo rispettare tutta la normativa, in particolare il Regolamento UE 2016/679 (GDPR).

Il GDPR è una pietra miliare e stabilisce principi e obblighi che si applicano al "trattamento dei dati personali degli interessati che si trovano nell'Unione" (articolo 3, paragrafo 2 - Ambito di applicazione territoriale).

Internet non ha confini. Tuttavia, quando il trattamento dei dati personali riguarda soggetti che si trovano nell'Unione, anche il fediverse non è esente.

Le principali questioni relative alla protezione dei dati potrebbero essere le informazioni da fornire, il principio della protezione dei dati per progettazione e per impostazione predefinita per quanto riguarda le applicazioni software, le misure tecniche e organizzative per garantire un livello di sicurezza adeguato al rischio, ecc.

In particolare, si evidenziano i diversi regimi di protezione dei dati e della privacy per gli utenti di fediverse e per gli amministratori di sistema delle istanze.

Questo scenario comporta la massima attenzione da parte degli sviluppatori, degli utenti e degli amministratori di sistema; rimarchiamo, almeno, il ruolo primario della formazione e la necessità di svolgerla correttamente.

Indubbiamente, la preoccupazione non è solo relegata alla formazione, ma è necessario avere una consapevolezza ampia che permetta di affrontare correttamente le sfide del fediverse.


Follow us on Mastodon

Stay tuned!